Come vestirsi nella mezza stagione

Questa è la domanda più richiesta di sempre.

Appena le giornate si allungano e il tempo volge al meglio siamo presi da un’irrefrenabile voglia di svestirci,ma, ahimè, l’aria è ancora frescolina, oltre al rischio di ammalarci, vi è quello ben più grave di essere fuori luogo!

Innanzi tutto vale sempre la famosissima regola dell’abbigliamento a cipolla, aver qualche strato da aggiungere o da togliere può essere utile. Vi suggerirei però di stare su due, massimo tre colori complementari. Come capo pass partut della stagione c’è sicuramente un cappottino a manica tre quarti o una giacchina leggera, per esempio modello Chanel,  che potrà essere appesantita in caso di necessita da una una maxi sciarpa.

Se volete un tocco da star, e ci tenete a preservarvi dalle rughe d’espressione, un paio di occhiali da sole con lente degradè fanno chic e sdrammatizzano ogni mise.

Cercate di indossare colori chiari, non eccessivamente, ma una nuance chiara rallegrerà lo spirito e vi farà sentire più leggere. Fate attenzione solo a mettere un qualcosa come una collana o una bella sciarpa vivace vicino al viso, i colori chiari come controindicazione slavano un po’ la carnagione.

Il cardigan è un capo indispensabile, compratene due o tre, anche dello stesso modello dei principali colori: nero. avorio e color carne. vanno bene su tutto abitini, pantaloni, leggins, sono facili da mettere e togliere, facili da abbinare con fantasie o colori vivaci. Idem vale per la t-shirt bianca, in questo periodo, messa sotto ad una giacca oppure una camicia aperta, un cardigan o un giacchino stravagante è l’ideale. Bisogna possederne almeno 4 o 5 intercambiabili nel guardaroba, magari con diversi tagli, eventualmente un paio con una bella stampa o una scritta.

Per le scarpe,potete osare anche con un po’ di colore, ma decoltè assolutamente senza calze!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *